GLI IMPEGNI VOLONTARI DI REGIONE LOMBARDIA PER IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

  • Gian Luca Gurrieri
  • Elisabetta Buganza
  • Nadia Carfagno
  • Alberto Suppa Regione Lombardia
Parole chiave: Lombardia, cambiamenti climatici, emissioni, gas serra, mitigazione, adattamento

Abstract

Con la sottoscrizione del Compact of States and Regions e dell’Under2Memorandum of Understanding, Regione Lombardia ha assunto impegni volontari di riduzione delle emissioni di gas serra per gli anni 2020, 2030 e 2050, rispettivamente di almeno il 20%, 30% e 80% rispetto alle emissioni del 2005. Tali impegni saranno implementati nell’azione regionale attraverso l’attuazione delle misure già presenti negli strumenti di pianificazione settoriali, come il Programma Energetico Ambientale Regionale, il Piano per la Qualità dell'Aria, il Programma Regionale per la Mobilità e i Trasporti e il Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020; è inoltre previsto l'avvio delle attività per pervenire ad uno strumento di programmazione organico in tema di mitigazione e che sia anche mezzo di raccordo e coordinamento delle diverse politiche regionali.

Dopo l’approvazione della strategia di Adattamento ai Cambiamenti Climatici – la prima regione italiana a dotarsi di tale strumento - Regione Lombardia si è inoltre impegnata ad approvare un Piano Regionale di Adattamento, in cui definire ambiti prioritari e relative azioni volte a ridurre la vulnerabilità della Lombardia di fronte agli impatti del cambiamento climatico.

Un processo di verifica periodica e formale del raggiungimento degli obiettivi è previsto sulla base degli strumenti esistenti già utilizzati a livello regionale per l'inventario emissioni di gas serra (INEMAR e SIRENA20).
Pubblicato
17-03-2016
Sezione
Comunicazioni tecnico-scientifiche