SINTESI DEL SEMINARIO DI STUDIO DI INGEGNERIA SANITARIA-AMBIENTALE “ESPERIENZE DI ECONOMIA CIRCOLARE APPLICATA AL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI”

  • Carlo Collivignarelli, Prof. Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica - Università degli Studi di Brescia
  • Giorgio Bertanza, Prof. Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica - Università degli Studi di Brescia
  • Sabrina Sorlini, Prof. Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica - Università degli Studi di Brescia
  • Mentore Vaccari, Prof. Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica - Università degli Studi di Brescia
  • Alessandro Abbà, Dott. Ing. Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica - Università degli Studi di Brescia
  • Claudio De Rose, Prof. Istituto di Studi Europei “Alcide De Gasperi” - Roma
Parole chiave: economia circolare, recupero rifiuti, ricerca, industria, innovazione

Abstract

Il termine “economia circolare” è ormai entrato nella nostra quotidianità. Sebbene il Recupero di Risorse sia applicato ormai da anni, specialmente dalle imprese, tale concetto rappresenta un approccio importante per garantire la sostenibilità di un ciclo produttivo. L’obiettivo del Seminario di studio di Ingegneria Sanitaria-Ambientale svoltosi a Brescia il 15 dicembre 2023 è stato quello di affrontare il tema della valorizzazione di risorse in alcuni settori industriali del trattamento rifiuti. Per ciascuno dei cinque ambiti presi in considerazione (fanghi di depurazione, costruzioni, metallurgia, rifiuti urbani, incenerimento dei rifiuti) è stato presentato un primo intervento (svolto da un esperto del mondo universitario) di illustrazione delle alternative di recupero dei residui, a cui ha fatto seguito un esempio concreto di economia circolare presentato dalle diverse imprese partecipanti.

Pubblicato
12-01-2024
Sezione
Comunicazioni tecnico-scientifiche