IL DIMENSIONAMENTO DEL SISTEMA DI RACCOLTA PORTA A PORTA PER IL CONSEGUIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’ECONOMIA CIRCOLARE NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI

  • Silvio Ascoli ABC Azienda Beni Comuni di Latina, Latina
  • Chiara Pagano ABC Azienda per i beni comuni di latina
  • Raffaella Pomi DICEA-La Sapienza Università di Roma
  • Alessandra Polettini DICEA-La Sapienza Università di Roma
  • Anna Proietti ABC Azienda Beni Comuni di Latina
Parole chiave: raccolta, tariffazione puntuale, gestione integrale, porta a porta, differenziata

Abstract

Nel presente lavoro si vuole illustrare il processo di dimensionamento di un servizio di raccolta dei rifiuti “porta a porta” finalizzato all’introduzione di un sistema di tariffazione puntuale nel Comune di Latina, caratterizzato da una bassa produzione pro-capite di rifiuto differenziato e da diversi livelli di urbanizzazione.

L’obiettivo dello studio è la definizione dei parametri che hanno portato a stabilire i giri di raccolta che gli automezzi debbono fare per effettuare il servizio.

Uno dei risultati più interessanti del presente lavoro è rappresentato dal tempo esiguo che un sistema di raccolta porta a porta ben dimensionato richiede per raggiungere importanti risultati migliorativi di raccolta differenziata.

L’articolo si integra con l’illustrazione dei dati di concreta attuazione del modello avviato in marzo 2021, che durante la fase di attivazione ha affrontato delle difficoltà nel calarsi nella realtà, come ogni modello che ha bisogno di assestarsi, ma poi ha mostrato essere un buono spunto per chi vuole migliorare i flussi dei rifiuti raccolti sia in termini qualitativi ma anche come quantità da mandare a recupero.

Pubblicato
11-07-2022
Sezione
Comunicazioni tecnico-scientifiche