DIECI ANNI DI APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA IPPC IN PROVINCIA DI VERONA: BILANCI E PROSPETTIVE FUTURE

  • Marco Carcereri ARPAV
  • Sabina De Biasio ARPAV
  • Alessandro Iseppi ARPAV
  • Francesca Vezzà ARPAV
  • Antonella Zanardini ARPA LOMBARDIA
Parole chiave: AIA, IPPC, ARPAV, ISPEZIONI AMBIENTALI

Abstract

L’articolo si propone di delineare un quadro di sintesi delle installazioni soggette ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) presenti nel territorio della provincia di Verona al 31/12/2019, ma soprattutto di tracciare un bilancio delle attività di controllo effettuate dal Dipartimento provinciale ARPAV di Verona su tali insediamenti negli ultimi dieci anni, concentrando in particolare l’attenzione sulle principali non conformità e criticità emerse a seguito delle ispezioni ambientali e sugli interventi di adeguamento richiesti per il loro superamento, sui miglioramenti che l’approccio di prevenzione e controllo integrati dell'inquinamento, alla base della normativa IPPC, hanno apportato ma anche sui limiti e le carenze che l’attuale contesto normativo ambientale ancora sconta e, infine, su eventuali tematiche e problematiche emergenti.

Pubblicato
08-10-2020
Sezione
Comunicazioni tecnico-scientifiche