UTAQ, UN TOOL A SUPPORTO DELLA PREVISIONE E DELLA GESTIONE DEGLI EPISODI ACUTI DI INQUINAMENTO ATMOSFERICO

  • Fabrizio Ferrari TerrAria srl
  • Roberta Gianfreda TerrAria srl
  • Giuseppe Maffeis TerrAria srl
Parole chiave: episodi acuti di inquinamento dell’aria, tool e modelli previsionali di qualità dell’aria, CAMS modello ENSEMBLE, modelli sorgente-recettore, valutazione delle strategie di limitazione del traffico

Abstract

UTAQ (Urban Tool for Air Quality) è un progetto europeo finanziato dal CAMS (Copernicus Atmosphere Monitoring Service) - ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) che prevede lo sviluppo di un applicativo Web per la previsione della qualità dell’aria a scala urbana ad alta risoluzione (10-50 m). UTAQ consente da un lato ai cittadini, funzionari tecnici ed epidemiologi di conoscere e quindi limitare l’esposizione agli inquinanti atmosferici sulla base della posizione (via GPS) e dall’altra ai pianificatori territoriali e ai decisori di valutare preventivamente l’effetto sul rientro del superamento dei limiti normativi di qualità dell’aria, delle limitazioni sul traffico e sui veicoli (ad es. riduzione del traffico, limitazione dei veicoli pesanti, costituzione di aree LEZ Low Emission Zone …). UTAQ produce mappe di qualità dell'aria ad alta risoluzione, sia in tempo reale che come previsione fino a 4 giorni, con e senza la riduzione emissiva legata alle limitazioni decise. La previsione della concentrazione avviene con la "composizione" di (1) concentrazioni di fondo fornite da CAMS a scala europea grazie al modello ENSEMBLE, in tempo reale e previsionali, (2) la dispersione delle emissioni locali (in primis il traffico) attraverso l’utilizzo di funzioni sorgente-recettore secondo un approccio derivato dal progetto Sherpa City sviluppati dal JRC, (3) i dati di qualità dell’aria misurati da centraline urbane di monitoraggio. UTAQ in sintesi supporta le autorità ad aumentare il grado di consapevolezza dei propri cittadini, diffondendo le previsioni sulla qualità dell'aria ed il beneficio ottenuto grazie alle strategie urbane adottate.

Il sistema modellistico UTAQ è stato calibrato e validato utilizzando i dati misurati della stazione di qualità dell’aria di ARPA Lombardia di Meda (MB), su un dominio di calcolo di 10x10 km2 centrato intorno a 7 Comuni in provincia di Monza e Brianza (per un totale di circa 180'000 abitanti), soci dell’Agenzia INNOVA21, stakeholder del progetto UTAQ.

Pubblicato
2019-10-16
Sezione
Articoli di ricerca