CARATTERIZZAZIONE E TRATTAMENTO DEI SEDIMENTI MARINI CONTAMINATI: VALUTAZIONI SUI SEDIMENTI DELLA RADA DI AUGUSTA (SR)

  • Lucia Lumia
  • Maria Gabriella Giustra Università degli Studi di Enna “Kore”
  • Gaspare Viviani Università degli Studi di Palermo, DICAM
  • Gaetano di Bella Università degli Studi di Enna “Kore”
Parole chiave: batch test, bonifica, dosaggio, estrazione, sediment washing

Abstract

Nel presente lavoro sono riportati i risultati ottenuti durante le attività sperimentali sviluppate nell’ambito di differenti campagne di analisi riguardanti la caratterizzazione dei sedimenti contaminati e il loro potenziale trattamento di decontaminazione. In particolare, il trattamento dei sedimenti contaminati è stato condotto a scala di laboratorio, con l’obiettivo finale di valutare la potenziale applicabilità del trattamento di lavaggio dei sedimenti provenienti dalla Rada di Augusta. La discussione analitica presenta sia i dati della caratterizzazione dei sedimenti, sia i risultati dell’efficienza di rimozione sulla base di differenti test di lavaggio in cui sono stati variate le concentrazioni degli agenti di estrazione e i tempi di contatto. Le prove di lavaggio in batch sono state effettuate esclusivamente sulla frazione fine che è risultata essere la più contaminata. Sono stati utilizzati differenti agenti, tra i quali l’acido acetico, l’acido etilendiamminotetracetico (EDTA), l’acido etilendiamminodisuccinico (EDDS) e l’acido citrico, risultato alla fine tra gli additivi più performanti. Infine, sulla base dei risultati ottenuti, si è proceduto all’analisi del possibile lay-out di trattamento, sulla base di uno schema ottimale di Sediment-Washing.

Biografia autore

Lucia Lumia
Università "Kore" di Enna, Dottorato di ricerca in Ingegneria Sanitaria Ambientale ICAR-03
Pubblicato
08-03-2019
Sezione
Articoli di ricerca