STATO DELL’ARTE E POTENZIALITÀ DELLE TECNOLOGIE DI RECUPERO DEL FOSFORO DAI FANGHI DI DEPURAZIONE

  • Roberto Canziani Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Politecnico di Milano
  • Roberto Di Cosmo Politecnico di Milano
Parole chiave: fosforo, fosfato, acque reflue, struvite, fanghi, ceneri, Italia

Abstract

Lo studio riassume le potenzialità di recupero del fosforo da acque di rifiuto e fanghi, inquadrandole nel più ampio panorama della produzione e consumo di fosforo. Le normative vigenti a livello europeo, nazionale e regionale si limitano al riutilizzo dei fanghi in agricoltura, anche come materiale per la produzione di fertilizzanti. Si descrivono in seguito i principali processi/tecnologie per il recupero del fosforo dalla linea fanghi di impianti di trattamento delle acque reflue, sia dalla frazione liquida, sia dai fanghi umidi, sia, infine, dalle ceneri residue a valle di processi di incenerimento. Infine si riportano alcuni dati preliminari di una indagine ancora in corso sulla potenzialità di recupero del fosforo dai fanghi prodotti nel distretto milanese.

Biografia autore

Roberto Canziani, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Politecnico di Milano

http://www.ledijournals.com/ojs/public/site/images/rcanziani/foto_tessera_new_75

Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale - Sezione Ambientale. Professore associato di Ingegneria Sanitaria-Ambientale.
Pubblicato
08-03-2019
Sezione
Articoli di ricerca